Sulla rivista

Mediascapes Journal è una rivista online open access pubblicata semestralmente che offre articoli di taglio teorico ed empirico il cui obiettivo è offrire uno sguardo originale sul mondo della comunicazione e dei mass media.

Nata nel 2013, Mediascapes Journal è la prima rivista italiana espressamente dedicata ai media studies, dove studiosi di diverse generazioni e approcci di analisi possono confrontare teorie, metodologie e sguardi critici. Mediascapes è inserita nell'elenco delle riviste scientifiche di fascia A dall'ANVUR in due specifici settori disciplinari: Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi (Area: 14, Settore: 14C2, SSD: Sps/08); Teatro, musica, cinema, televisione e media audiovisivi (Area:10, Settore: 10C1; SSD: L-ART/05).

Mediascapes Journal è organizzata in due parti: una sezione monografica di saggi, in cui diversi studiosi si confrontano sui temi di maggiore urgenza; una sezione "percorsi di ricerca", che accoglie contributi teorici ed empirici di diversa provenienza, attraverso una call for papers sempre aperta. Tutti gli articoli sono sottoposti ad un sistema di doppio referaggio cieco.

Mediascapes Journal accetta contributi in italiano e inglese.

Ultimo numero

N. 18 (2021): Gender and Digital Spaces. Pratiche, rappresentazioni e immaginari
					Visualizza N. 18 (2021): Gender and Digital Spaces. Pratiche, rappresentazioni e immaginari

Questo numero di Mediascapes Journal raccoglie una selezione di contributi presentati al Convegno internazionale "Gender and Media Matters. Widening the Horizons of The Field of Study"che si è tenuto alla Sapienza nell'Ottobre 2021. Obiettivo del convegno è stato quello di valorizzare la tradizionale attenzione per le questioni di genere e sessualità della ricerca socioculturale internazionale sul digitale e riportarle nel contesto italiano, con l’intento di scattare una fotografia di temi, prospettive e percorsi teorici e di ricerca su cui converge la sensibilità di ricercatori e ricercatrici. I saggi offrono una analisi degli ambienti digitali – e delle piattaforme di social networking in particolare – intesi come spazio tecnologico e discorsivo in cui si articolano, tra l’altro, nuove strategie di visibilità legate a specifiche identità e appartenenze. 

Pubblicato: 2021-12-27

Fascicolo completo

Visualizza tutte le uscite